Segreteria Generale - 389 8891634 - spp.segreteriagenerale@gmail.com
Vai ai contenuti

Menu principale:

5 dicembre 2018. Taser agli agenti di polizia penitenziaria. Il ministro della Giustizia dice “no”

Sindacato del Corpo di Polizia Penitenziaria
Pubblicato da in Segreteria ·

Il Taser è in dotazione sperimentale agli agenti della Questura. A ottobre, usando lo strumento, è stato arrestato un senegalese con problemi mentali che aveva ferito un connazionale e poneva resistenza. È stato il primo arresto in Italia da parte di agenti della polizia con l’uso del Taser, applaudito dal ministro dell’Interno, Matteo Salvini, che su Facebook aveva confermato «la volontà di estendere la sperimentazione alla polizia ferroviaria, alla polizia locale e, dopo un accordo con il ministro della Giustizia, nelle carceri alla polizia penitenziaria».
Nella sua risposta alla Camera, il guardasigilli afferma che «l’amministrazione penitenziaria, pur avendo preso parte ai lavori del gruppo tecnico (istituito nel novembre 2017 presso l’ufficio per il coordinamento e la pianificazione delle forze di polizia del dipartimento di pubblica sicurezza) ha ritenuto di soprassedere, in questa prima fase, alla sperimentazione della pistola elettrica in ambito penitenziario, ferma restando la possibilità di valutare possibili proiezioni future dell’impiego di tale dispositivo anche in tale delicato contesto».



S.PP. SIndacato Polizia Penitenziaria - Tutti i diritti riservati

Iscriviti alla newsletter

Orario contatti Segreteria Generale
dalle ore 09.00 - alle 12.00
dalle ore 15.00 - alle ore 17.00
Telefono 349-4673401
Email:
>>segreteria@sindacatospp.it
>>spp@pec.sindacatospp.it

                   

Torna ai contenuti | Torna al menu