Segreteria Generale - 349 4673401 - spp.segreteriagenerale@gmail.com
Vai ai contenuti

Menu principale:

13 gennaio 2020. Nisida: Di Giacomo, l'effetto emulazione dei baby criminali

Sindacato del Corpo di Polizia Penitenziaria
Pubblicato da in Segreteria ·

“Non ci ha meravigliato l'assalto dell'ufficio della Polizia Penitenziaria nel carcere minorile di Nisida. Anche se l'obiettivo era un altro giovanissimo detenuto che avrebbero voluto aggredire e linciare, siamo di fronte alla testimonianza che i minori reclusi prendono ad esempio gli adulti, secondo il più classico degli effetti emulazione, per imporre le loro “regole”.
Ad affermarlo è il segretario generale del Sindacato Polizia Penitenziaria Aldo Di Giacomo per il quale “fino a quando sarà consentito a boss ed appartenenti a camorra ed altre organizzazioni criminali di imporre la propria “legge” negli istituti penitenziari, anche i giovanissimi faranno lo stesso. Anzi – aggiunge – i baby criminali si stanno dimostrando, soprattutto a Napoli, più violenti e spietati degli adulti specie perché motivati dalla forte voglia di scalare le gerarchie del clan e di imporsi. E poi gli arresti continui di capi clan o comunque “pezzi grossi” scatenano fuori e dentro il carcere la competizione per affermarsi alla successione.
Il problema centrale, come denunciamo da sempre – dice Di Giacomo – è quello della revisione profonda e seria del sistema della detenzione ancor più per i minori per i quali è generalizzato il ricorso a programmi di reinserimento sociale e lavorativo con l'obiettivo di “redimerli” ad ogni costo. Ci facciamo prendere dal buonismo nei confronti di ragazzi che invece, come accaduto a Nisida, danno prova di ferocia”.



S.PP. SIndacato Polizia Penitenziaria - Tutti i diritti riservati

Iscriviti alla newsletter

Orario contatti Segreteria Generale
dalle ore 09.00 - alle 12.00
dalle ore 15.00 - alle ore 17.00
Telefono 349-4673401
Email:
>>segreteria@sindacatospp.it
>>spp@pec.sindacatospp.it

                   

Torna ai contenuti | Torna al menu