Segreteria Generale - 389 8891634 - spp.segreteriagenerale@gmail.com
Vai ai contenuti

Menu principale:

13 febbraio 2019, Situazione Poggioreale-Napoli: Aldo Di Giacomo, responsabilità principale di chi delegittima il personale penitenziario

Sindacato del Corpo di Polizia Penitenziaria
Pubblicato da in Segreteria ·

“La responsabilità principale della situazione di forte tensione che si è registrata dentro e fuori il carcere di Poggioreale a Napoli, che ha visto ancora una volta come vittime il personale di Polizia Penitenziaria, è da ricercare nell’Amministrazione Penitenziaria che non perde occasione per delegittimare gli uomini e le donne in divisa nelle carceri italiane”. Ad affermarlo è il segretario generale del S.PP. Aldo Di Giacomo ricordando la “vicenda” dell’agente di Campobasso filmato dopo aver impedito la fuga di un detenuto e subito sospeso dal servizio senza alcun approfondimento di quanto è realmente accaduto. “Non ci si può meravigliare se poi – aggiunge – accadono fatti gravissimi come questo di Napoli con i familiari dei detenuti che individuano il personale come capro espiatorio di una situazione che negli istituti penitenziari è sempre più esplosiva a causa di servizi di assistenza sanitaria inadeguati, di sovraffollamento, personale insufficiente. Proprio da Napoli nella seconda tappa del tour “noi le vittime loro i carnefici” il 5 febbraio scorso, quale unico sindacato – continua Di Giacomo – abbiamo denunciato l’incapacità e l’impreparazione dell’Amministrazione Penitenziaria ad affrontare la situazione di profonda emergenza che richiede atti e provvedimenti di emergenza. Per questo, per far sentire il fiato sul collo dei responsabili e continuare a tutelare e difendere il personale tutto, il nostro tour proseguirà nei prossimi giorni e farà tappa a Milano. In proposito ci fa piacere registrare messaggi di sostegno e di incoraggiamento che ci pervengono quotidianamente dai cittadini d ogni parte d’Italia che hanno recepito il nostro messaggio: non ci può essere sicurezza nelle città se prima non si assicura sicurezza in carcere dove a dettar legge sono boss e gruppi criminali. Purtroppo - conclude il segretario del S.PP. – la situazione è completamente sfuggita di mano perché dentro e fuori il carcere lo Stato mostra il volto buono con detenuti e criminali continuando ad operare in totale stato confusionale su chi sono le vittime e chi invece i carnefici”.
Aldo Di Giacomo



S.PP. SIndacato Polizia Penitenziaria - Tutti i diritti riservati

Iscriviti alla newsletter

Orario contatti Segreteria Generale
dalle ore 09.00 - alle 12.00
dalle ore 15.00 - alle ore 17.00
Telefono 349-4673401
Email:
>>segreteria@sindacatospp.it
>>spp@pec.sindacatospp.it

                   

Torna ai contenuti | Torna al menu