Segreteria Generale - 349 4673401 - spp.segreteriagenerale@gmail.com
Vai ai contenuti

Menu principale:

23 febbraio 2021 Aldo Di Giacomo: appena scarcerato si ubriaca e prende a pugni un agente di Polizia Penitenziaria, arrestato e ricondotto in carcere

Sindacato del Corpo di Polizia Penitenziaria
Pubblicato da in Segreteria ·

La notizia non ci sorprende affatto: appena uscito dall’istituto penitenziario di Genova, un uomo di 52 anni, si è ubriacato in un bar vicino alla casa circondariale poi è entrato nel negozio di articoli sportivi e ha cominciato a lanciare oggetti sui clienti. Un Agente della Polizia Penitenziaria, libero dal servizio, ha cercato di calmarlo e si è preso un pugno in faccia. Sono sopraggiunti altri Agenti della Penitenziaria che hanno arrestato l'uomo e l'hanno ricondotto in carcere. L'agente è stato medicato al pronto soccorso ed ha avuto una prognosi di 7 giorni.
A riferirlo è il segretario generale del sindacato S.PP. Aldo Di Giacomo: “Non siamo per nulla sorpresi dall’episodio. Il voler rieducare a tutti i costi talvolta non porta a niente e ciò a maggior ragione in un sistema che fa acqua da tutte le parti. È una beffa alle vittime dei reati e allo stesso tempo l’ennesimo episodio di violenza ai danni di chi indossa l’uniforme che va a testimoniare la dignità e l’incolumità dei Poliziotti continuamente “prese di mira” sia all’interno che all’esterno delle mura. Ci aspettiamo una pena esemplare per l’autore del fatto e che vada a cancellare il percorso intrapreso e concluso del tutto fallimentare. Anche per questo motivo riteniamo che la figura del Garante dei Detenuti vada abolita e sostituita con quella del Garante della Pena: una figura che anziché gridare di volta in volta “tana libera tutti”, utilizzando le evidenti ed inumane condizioni detentive per chiedere continui interventi atti a fare uscire più detenuti possibili, in uno Stato civile dovrebbe essere garantito a tutti i detenuti di scontare la pena in modo degno e al contempo che sia garantita la piena esecuzione della stessa e, come nel caso di specie, il fine “supremo” della rieducazione.”



S.PP. SIndacato Polizia Penitenziaria - Tutti i diritti riservati

Iscriviti alla newsletter

Orario contatti Segreteria Generale
dalle ore 09.00 - alle 12.00
dalle ore 15.00 - alle ore 17.00
Telefono 349-4673401
Email:
>>segreteria@sindacatospp.it
>>spp@pec.sindacatospp.it

                   

Torna ai contenuti | Torna al menu