Segreteria Generale - 389 8891634 - spp.segreteriagenerale@gmail.com
Vai ai contenuti

Menu principale:

18 settembre 2018.Aldo Di Giacomo: liberare i minori dalle celle.

Sindacato del Corpo di Polizia Penitenziaria
Pubblicato da in Segreteria ·

Quanto è accaduto nel carcere romano di Rebibbia con una detenuta che ha ucciso uno dei suoi figli e ferito gravemente il secondo dimostra che il “Protocollo d’intesa-Carta dei figli di genitori detenutiche risale al precedente Ministro della Giustizia, Andrea Orlando, non ha alcuna efficacia e né avrebbe potuto averne. Il nuovo Ministro Bonafede e il Parlamento riflettano ed agiscano rapidamente per liberare tutti i minori dalle celle e scongiurare che bambini paghino le colpe delle madri sino al costo della propria vita. È il commento del segretario generale del S.PP. (Sindacato Polizia Penitenziaria) Aldo Di Giacomo riferendo che secondo gli ultimi dati aggiornati del Ministero di Grazia e Giustizia sono 41 i minori conviventi in istituto con la madre, 38 le madri detenute con figli in carcere e 8 quelle incinte. Inoltre, stando al dettaglio, su un totale di 33 madri detenute, presenti in Emilia-Romagna, Lazio, Lombardia, Piemonte, Sardegna e Veneto, 23 (più di due terzi) sono cittadine straniere, mentre le cittadine italiane sono 10. Non regge inoltre il sistema di Istituti a Custodia Attenuata per Madri che fanno capo all’amministrazione penitenziaria: carceri colorate, senza sbarre, armi, uniformi, nei quali i figli delle detenute possono rimanere fino ai sei anni, non più i tre previsti dalla precedente normativa. La verità è che non si può avere sulla coscienza la morte di un bimbo in cella per mano della madre. Per Di Giacomo siamo di fronte al caso più scandaloso che il sistema carcerario e con esso l’ordinamento giudiziario così come concepiti non possono più esistere con i due paradossi del bimbo ucciso e delle celle dell’amore in alcuni istituti di pena.



S.PP. SIndacato Polizia Penitenziaria - Tutti i diritti riservati

Iscriviti alla newsletter

Orario contatti Segreteria Generale
dalle ore 09.00 - alle 12.00
dalle ore 15.00 - alle ore 17.00
Telefono 349-4673401
Email:
>>segreteria@sindacatospp.it
>>spp@pec.sindacatospp.it

                   

Torna ai contenuti | Torna al menu