Segreteria Generale - 389 8891634 - spp.segreteriagenerale@gmail.com
Vai ai contenuti

Menu principale:

13 marzo 2018. Riunione per decidere i criteri per la mobilita’ del personale, valutazione dei diversi istituti normativi.

Sindacato del Corpo di Polizia Penitenziaria
Pubblicato da in Segreteria ·

Una riunione durata circa 6 ORE, quella svoltasi ieri relativa alla mobilità del personale di Polizia Penitenziaria: si è discusso, a tratti animatamente, facendo anche un po’ di confusione tra i diversi istituti normativi che prevedono per l’appunto la mobilità del personale; istituti previsti dal contratto mobilità a domanda e mobilità art.36 contratto ed istituti previsti da altre fonti normative ( L.104, L. 151 ecc.) un fenomeno questo che comunque interessa quasi 10.000 unità di personale.
Il dibattito è stato, come sopra accennato, lungo e a tratti animato, questo perché si è cercato, con un approccio di tipo semplicistico, di mettere sullo stesso piano i diversi istituti che però hanno fonti normative di riferimento differenti e come tali, viste le differenze, necessitano di una certa graduazione attuativa. La nostra proposta, condivisa con la sigla affiliante SINAPPE, proprio in virtù delle diverse fonti normative di riferimento, è stata quella di procedere su due percorsi ben delineati.
In primo luogo, dare attuazione alla mobilità a domanda e alle forme di mobilità previste da contratto (art. 36 contratto); successivamente, valutare la mobilità prevista da istituti normativi extra contrattuali L.151, L.104 ecc., cercando di contemperare le diverse esigenze e, come nell’ultimo caso, valutando la possibilità di assegnare personale nelle sedi richieste, andando altro quelli che sono i posti disponibili nelle relative piante organiche.
Abbiamo chiesto nel corso della riunione, prima che il riordino delle carriere sia definitivamente attuato, sperando che siano apportati i correttivi da noi ritenuti indispensabili al fine di sanare disparità tratta mentali tra il personale, di procedere alla mobilità a domanda del personale appartenete al ruolo Ispettori e Sovrintendenti.
              
   
   
Ad inizio riunione sono state sottoposte all’attenzione le nuove insegne di qualifica; anche qui il nostro (S.PP./SINAPPE) appunto è stato rivolto al fatto che il tutto sia stato deciso e valutato senza un preventivo coinvolgimento del personale di Polizia Penitenziaria, segno questo di una lontananza che codesta amministrazione continua ad avere rispetto alla propria base.  



S.PP. SIndacato Polizia Penitenziaria - Tutti i diritti riservati

Iscriviti alla newsletter

Orario contatti Segreteria Generale
dalle ore 09.00 - alle 12.00
dalle ore 15.00 - alle ore 17.00
Telefono 349-4673401
Email:
>>segreteria@sindacatospp.it
>>spp@pec.sindacatospp.it

                   

Torna ai contenuti | Torna al menu