Segreteria Generale - 349 4673401 - spp.segreteriagenerale@gmail.com
Vai ai contenuti

Menu principale:

27 novembre 2017. Lettera al Direttore Generale dell’Ufficio del Personale e delle Risorse. Problematiche connesse agli automezzi in uso agli N.T.P.

Sindacato del Corpo di Polizia Penitenziaria
Pubblicato da in Lettere ·

La scrivente O.S., facendo seguito agli odierni fatti accaduti sulla strada statale Taranto-Brindisi, grave incidente che ha visto coinvolto un automezzo della polizia penitenziaria che dalla Casa Circondariale di Matera era diretto a Lecce con conseguente ferimento di due agenti ed un detenuto trasportato, risolleva la necessità di quanto riportato nella nota n° 725/17 S.G. del 26/06/17. Nota che ad ogni buon fine viene integralmente riportata nel corpo della presente Questa o.s. aveva lanciato un allarme sullo stato degli automezzi in uso dal Corpo di Polizia Penitenziaria; non può esimersi dal condannare l’inerzia di codesta Amministrazione e richiamare le responsabilità morali in merito ai fatti oggi verificatisi, fatti che avrebbero potuto avere tragiche conseguenze e che solo il fato non ha fatto concretizzare una vera tragedia.
“E’ doveroso rappresentare e prendere atto dello stato in cui versano gli automezzi dell’Amministrazione e, di conseguenza, dei rischi a cui vengono esposti quotidianamente gli uomini e le donne della Polizia penitenziaria che, per ragioni del proprio servizio, sono costretti ad utilizzare “strumenti” che solitamente hanno percorso centinai di migliaia di chilometri e che dunque non offrono nessuna garanzia e sicurezza. E’ auspicabile che codesta Amministrazione proceda con sollecitudine ad una ricognizione del parco autovetture in uso dal Corpo, in modo particolare di tutti quegli automezzi che, come già detto, vengono impiegati per il trasporto dei ristretti.
Sarebbe, inoltre, necessario che gli Uffici Dipartimentali preposti stabiliscano il limite massimo di percorrenza per gli automezzi, visto che alcuni di questi, ancora tutt’oggi in uso, sfiorano anche il milione di chilometri.
Avere un quadro chiaro dello stato di usura degli automezzi e stabilire i limiti massimi di percorrenza in termini chilometrici, potrebbe permettere a codesta Amministrazione di effettuare una più attenta programmazione in materia di acquisto di nuovi mezzi ed anche una migliore programmazione in sede locale delle manutenzioni.
Vista l’importanza del tema esposto, atteso che ne va della sicurezza del personale e delle persone detenute tradotte, siamo certi che le SS.LL. vorranno prendere in debita considerazione le proposte avanzate”.
Alla luce di quanto accaduto, si spera che le SS.LL. vogliano recepire, con sollecitudine, le proposte avanzate da chi ben conosce ogni singola realtà territoriale essendo interfaccia diretta e valutare urgenti interventi al fine di garantire la sicurezza del personale di polizia penitenziaria impiegato nei servizi di traduzione e degli stessi ristretti tradotti.
Fiduciosi di un Vs Riscontro, si coglie l’occasione per porgere cordiali saluti.



S.PP. SIndacato Polizia Penitenziaria - Tutti i diritti riservati

Iscriviti alla newsletter

Orario contatti Segreteria Generale
dalle ore 09.00 - alle 12.00
dalle ore 15.00 - alle ore 17.00
Telefono 349-4673401
Email:
>>segreteria@sindacatospp.it
>>spp@pec.sindacatospp.it

                   

Torna ai contenuti | Torna al menu