Segreteria Generale - 349 4673401 - spp.segreteriagenerale@gmail.com
Vai ai contenuti

Menu principale:

29 gennaio 2019. Aldo Di Giacomo: con 2 ml euro forse si acquista solo una camicia e un pantalone ad agente

Sindacato del Corpo di Polizia Penitenziaria
Pubblicato da in Segreteria ·

 
Sarà per la vera e propria ossessione per le divise che vede il Ministro Salvini passare con disinvoltura da una divisa all’altra ma l’annuncio di prevedere nel cosiddetto Decreto Semplificazioni 2 milioni di euro per nuove divise della Polizia ci sembra un’altra trovata per spostare l’attenzione dai problemi veri delle forze dell’ordine. È il commento del segretario generale del S.PP. (Sindacato Polizia Penitenziaria) Aldo Di Giacomo.
 “Per dire la verità ai cittadini che vogliono più sicurezza dentro e fuori le carceri – aggiunge
 – è bene che si sappia che il fondo previsto sarà sufficiente forse a comprare non più di una camicia e di un pantalone a testa. Non diciamo che le nuove divise siano realmente necessarie, tenuto conto che il personale di polizia penitenziaria è costretto ad acquistare a proprie spese magliette di ricambio e scarpe e di recente è stato deciso che dovrà pagarsi anche il “posto branda”. E non abbiamo dubbi che invece nell’armadio del Ministro non mancheranno divise nuove complete di ogni Corpo di Polizia.
Ma continuiamo a riproporre il potenziamento degli organici di tutte le forze dell’ordine con la dotazione di mezzi e strumenti adeguati a fronteggiare la criminalità. Il Ministro Salvini e il suo collega Bonafade dovrebbero essere a conoscenza che nelle celle sono più dotati i detenuti che dispongono di telefonini, utensili-armi, droga, beni alimentari che il personale di polizia penitenziaria che specie in occasione di rivolte ed aggressioni non è in grado di difendersi adeguatamente.
Quanto al piano carceri in più occasioni “sbandierato” – afferma Di Giacomo – non abbiamo più notizie di modalità e tempi per l’assunzione di 1300 agenti del nostro Corpo che comunque è un numero davvero esiguo che consentirebbe solo in alcuni casi di alleviare turni massacranti di lavoro.
Quello che chiediamo da tempo ai Ministri Interno e Giustizia, all’intero Governo e al Parlamento è un piano organico di intervento su tutti i problemi delle forze dell’ordine e non “spot” di propaganda, anche se sappiamo bene che nel contratto di programma M5S- Lega il carcere non c’è.



S.PP. SIndacato Polizia Penitenziaria - Tutti i diritti riservati

Iscriviti alla newsletter

Orario contatti Segreteria Generale
dalle ore 09.00 - alle 12.00
dalle ore 15.00 - alle ore 17.00
Telefono 349-4673401
Email:
>>segreteria@sindacatospp.it
>>spp@pec.sindacatospp.it

                   

Torna ai contenuti | Torna al menu