Segreteria Generale - 349 4673401 - spp.segreteriagenerale@gmail.com
Vai ai contenuti

Menu principale:

20 ottobre 2017. Campobasso: tensione nel carcere, detenuto tenta di aggredire con una lametta un agente

Sindacato del Corpo di Polizia Penitenziaria
Pubblicato da in Segreteria ·

Una lametta nascosta in bocca e, forse, l'azione programmata di aggredire un agente della polizia penitenziaria. Dopo le risse di una decina di giorni fa, tra i corridoi del carcere di Campobasso un nuovo episodio allarmante che poteva avere anche un epilogo più grave. Solo l'intervento dei presenti ha evitato il contatto fisico tra l'agente di guardia e il carcerato. Tutto ha avuto inizio dopo la scoperta in una delle celle di un paio di lenzuola annodate. Il sospetto di un tentativo di autolesionismo e il tentativo di confronto si è trasformato in aggressione. Il detenuto, di origini magrebine, dopo le richieste di dare spiegazioni andate a vuoto, ha cominciato a inveire e ad insultare l'agente di polizia penitenziaria. Poi, in pochi secondi, ha estratto una lametta da barba che, evidentemente teneva nascosta sotto la lingua, e ha cercato di colpire il poliziotto con alcuni fendenti. Tra lui e l'agente si sono frapposti altri detenuti che avevano assistito alla scena, evitando che i colpi del magrebino andassero a segno. In pochi minuti l'aggressore è stato immobilizzato e riportato in cella, senza altre conseguenze. E' il terzo episodio in pochi giorni, mentre vanno avanti le proteste dei sindacati della categoria. Il segretario del sindacato di polizia penitenziaria, Aldo Di Giacomo, ha ripreso lo sciopero della fame e ha ripreso il nuovo giro nelle carceri dei capoluoghi italiani per denunciare le condizioni di scarsa sicurezza in cui sono costretti a lavorare gli agenti: “ Se nei penitenziari manca la sicurezza – ha commentato Di Giacomo – e ogni giorno il personale è a rischio aggressioni, viene ingiuriato e minacciato dai detenuti, come possiamo pretendere – ha concluso – di garantire l'incolumità dei cittadini”. Intanto, in via Cavour, il nuovo episodio di violenza ha riacceso gli animi e dietro le sbarre la tensione è tornata altissima'.



S.PP. SIndacato Polizia Penitenziaria - Tutti i diritti riservati

Iscriviti alla newsletter

Orario contatti Segreteria Generale
dalle ore 09.00 - alle 12.00
dalle ore 15.00 - alle ore 17.00
Telefono 349-4673401
Email:
>>segreteria@sindacatospp.it
>>spp@pec.sindacatospp.it

                   

Torna ai contenuti | Torna al menu