Segreteria Generale - 389 8891634 - spp.segreteriagenerale@gmail.com
Vai ai contenuti

Menu principale:


Anche nella nostra regione in questo primo scorcio d’estate il trend dei furti in appartamenti e negozi è in linea con quello degli ultimi anni.
Secondo i dati Istat più aggiornati (al 2015) i furti denunciati da cittadini ed operatori economici sono stati oltre 230 mila di cui più della metà d’estate.



Gli agenti stanno girando l’Italia per sensibilizzare i cittadini sulla legge di iniziativa popolare sull’inviolabilità del domicilio e legittima difesa
“Sicuri a Casa Propria”: il delinquente non è il cittadino che tenta di difendere se stesso, la propria famiglia, la casa, ma chi invade la proprietà altrui. Questo il messaggio lanciato anche nella tappa modenese del sindacato di polizia Penitenziaria. Gli agenti in piazza Matteotti hanno proseguito la campagna nazionale sul tema della legittima difesa: richiesto il raddoppio delle pene per la violazione di domicilio, l’abolizione del risarcimento per il malvivente che resta ferito in caso di furto in proprietà privata e la richiesta di non punire per eccesso di difesa chi reagisce per proteggere i propri cari o la sua abitazione. Aldo di Giacomo, Segretario generale di Polizia Penitenziaria

Il Segretario Generale del Sindacato Polizia Penitenziaria S.PP., Aldo Di Giacomo, quetsa mattina ha tenuto una conferenza stampa in diverse città del nord Italia, per illustrare lo stato della proposta di legge di iniziativa popolare sulla violazione del domicilio e legittima difesa promossa dal sindacato.
Piena condivisione da parte della popolazione intervenuta nelle proprie città. Hanno partecipato all'incontro con il Segretario Generale Aldo Di Giacomo, il Vice Segretario Generale Daniele Capone e il Segretario Regionale della Lombardia Pignataro Michele


Si è tenuto questa mattina una conferenza stampa organizzata dal Sindacato di Polizia Penitenziaria, per illustrare lo stato dell'arte sulla proposta di legge di iniziativa popolare inerente la violazione del domicilio e la legittima difesa, che ha già superato le 50mila firme previste.
Gurda intervista rilasciata.


Piena condivisione da parte del Sindaco di Parma e massima disponibilità a creare punti di raccolta firme nella propria città hanno partecipato all'incontro con il Segretario Generale Aldo Di Giacomo, il Vice Segretario generale Daniele Capone e il Vice Segretario Regionale Alberto Inglese.



Una nuova proposta di legge di iniziativa popolare per contrastare con maggiore efficacia il fenomeno dei furti in appartamento. A presentarla anche a Parma, il promotore, Aldo Di Giacomo, segretario generale del Sindacato degli agenti di Polizia penitenziaria S.PP., che punta all’obiettivo 3 milioni di firme per “svegliare” la politica italiana. E che in città ha incassato l’appoggio del sindaco Federico Pizzarotti.


Solo nel primo trimestre del 2017 le richieste di porto d'armi nelle Marche sono cresciute del 13% rispetto a tutto il 2016. Il dato è stato riferito da Aldo Di Giacomo, segretario generale del Sindacato di Polizia Penitenziaria (Spp) nel corso di un sit-in davanti al Palazzo di Giustizia di Ancona


L’amministrazione comunale di Presenzano, in collaborazione con il Sindacato Polizia Penitenziaria Segreteria Generale Nazionale, ha organizzato nel pomeriggio di giovedì 6 aprile alle ore 17.30 presso la Sala consiliare del Comune di Presenzano un incontro pubblico per discutere sulla proposta di legge di iniziativa popolare – inviolabilità del domicilio e legittima difesa.  All’evento è intevenuto Andrea Maccarelli, sindaco del Comune di Presenzano, ed Aldo Di Giacomo, Segretario Generale del Sindacato Polizia Penitenziaria.

Per sollecitare il mondo politico ed istituzionale a “calendarizzare” in Parlamento la proposta di legge di iniziativa popolare riguardante la modifica delle norme disciplinanti la violazione di domicilio e la legittima difesa il segretario generale del sindacato Polizia Penitenziaria (Spp), Aldo Di Giacomo, ha ripreso lo sciopero della fame


Aldo Di Giacomo, segretario generale del sindacato Polizia Penitenziaria (Spp), domani a Potenza (piazza Mario Pagano dalle ore 10 alle ore 13) terrà un’iniziativa “Sicuri a casa propria” per far conoscere ai cittadini la proposta di legge di iniziativa popolare riguardante la modifica delle norme disciplinanti la violazione di domicilio e la legittima difesa


Il fenomeno dei «furti in villa» è in «costante aumento in Italia», ed è necessario modificare il codice penale, aumentando la possibilità di legittima difesa dei proprietari delle abitazioni, «senza incorrere nell’eccesso colposo», e le pene previste per i rapinatori



Questa mattina il Vice Segretario generale CAPONE Daniele e il Segretario regionale della Puglia Lucente Giuseppe si sono recati a Lodi per far visita al Signor Mario Cattaneo, 67 anni, titolare dell'Osteria dei Amis di Gugnano che nei giorni scorsi, aggredito all'interno della sua proprietà, ha risposto uccidendo uno dei tre malviventi




Di Giacomo spiega: “L’attuale criminalità, volta spesso a commettere reati di rapina o furto, pone sempre più frequentemente in pericolo la propria o altrui incolumità, determinando legittime reazioni a difesa di persone o beni . Mentre si auspica fortemente un rafforzamento delle misure collettive e individuali di protezione attraverso un potenziamento delle forze di polizia e dell’intelligence



La proposta di legge di iniziativa popolare riguardante la modifica delle norme disciplinanti la violazione di domicilio e la legittima difesa – che ha raccolto già 2 milioni di firme in tutto il Paese – sarà illustrata domani a Potenza in una conferenza stampa (Palazzo Consiglio Regionale, sala 3, ore 10,30). La presentazione dell’iniziativa è promossa da Aldo Di Giacomo, segretario generale del sindacato S.PP.



Una proposta di legge di iniziativa popolare riguardante la modifica delle norme disciplinanti la violazione di domicilio e la legittima difesa. Si è tenuto giovedì 9 marzo alle 10:30 nella sala consiliare di Palazzo Dogana a Foggia la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa promossa da Aldo Di Giacomo, al tavolo con  il consigliere provinciale Rosario Cusmai



Si terrà giovedì 9 marzo alle 10:30 a Palazzo Dogana la  conferenza stampa di presentazione della proposta di legge di iniziativa popolare riguardante la modifica delle norme disciplinanti la violazione di domicilio e la legittima difesa. All’incontro parteciperanno il vicepresidente della Provincia di Foggia, Rosario Cusmai; il Segretario Generale del sindacato “Spp” e promotore dell’iniziativa, Aldo Di Giacomo


S.PP. SIndacato Polizia Penitenziaria - Tutti i diritti riservati

Iscriviti alla newsletter

Orario contatti Segreteria Generale
dalle ore 09.00 - alle 12.00
dalle ore 15.00 - alle ore 17.00
Telefono 349-4673401
Email:
>>segreteria@sindacatospp.it
>>spp@pec.sindacatospp.it

                   

Torna ai contenuti | Torna al menu