31 ottobre 2017. Spoleto: ‘Il penitenziario di Maiano realtà virtuosa nel panorama nazionale’. Lo dichiara il segretario del Spp Di Giacomo. Ma la situazione carceraria italiana è disarmante

Attività, Comunicati

Maiano realtà virtuosa nel marasma sovraffollato delle carceri italiane. E’ quanto emerge, in estrema sintesi, dalla conferenza stampa tenuta questa mattina dal segretario generale del Sindacato di polizia penitenziaria (Spp) Aldo Di Giacomo, da tempo in sciopero della fame per sensibilizzare le istituzioni nazionali al problema, ormai cronico, del sotto organico di personale e del sovraffollamento di detenuti in cui versa il sistema carcerario italiano. La tappa di Maiano fa parte del tour “Chi la vittima chi il carnefice”, partito da Campobasso e che porterà lo stesso Di Giacomo in tutta Italia allo scopo di sensibilizzare politica e istituzioni sull’argomento. A tal proposito, fanalino di coda umbro risulta essere il carcere di Capanne, con un sotto organico che arriva addirittura a 80 posti da agente di polizia penitenziaria a fronte di un sovraffollamento di detenuti preoccupante. A Spoleto, per il momento, tale sovraffollamento è molto contenuto mentre le forze di polizia penitenziaria necessiterebbero di 18 ulteriori unità. Insomma, quella di Maiano è l’ennesima realtà “meno peggio” che, come va di moda in questa epoca, finisce con il passare come esempio di gestione virtuosa. Grazie ad un considerevole numero di associazioni e alla lungimiranza della direzione del carcere, oltre 200 detenuti di Maiano attualmente lavorano, dei quali quattro fuori dal carcere mentre la stragrande maggioranza all’interno della casa circondariale. Purtroppo, come sempre, a non fare la propria parte ci pensa l’istituzione nazionale e, soprattutto, la politica, che si ostina a non affrontare il tema come meriterebbe.

Il Segretario Generale

Dott. Aldo Di Giacomo

Dott. Aldo Di Giacomo

Carissimi Colleghi, da oggi chiunque voglia parlare con il Segretario Generale S.PP. Aldo DI GIACOMO può “incontrarlo” attraverso videochiamata WhatsApp per trattare argomenti a carattere personale e/o tematiche collettive.

Per poter fissare un incontro chiamare al numero 3398085556 o inviare un messaggio WhatsApp.

Collaborazione

Flessibile, vantaggioso e dinamico.

Che tu sia un dipendente o un libero professionista,

Alleata Previdenza ti aiuta a costruire il domani a partire dai tuoi bisogni odierni.

Rimborsi cessione del V

Hai estinto anticipatamente o rinnovato una Cessione del Quinto negli ultimi 10 anni?

Puoi avere un rimborso da 1.000 € a 5.000 €.

Richiedere il rimborso è un tuo diritto.

Non dovrai anticipare spese di avvio pratica.

Consulenza e Servizi

La nostra Segreteria ha sviluppato nel tempo numerosi accordi in convenzione, realizzati per soddisfare le esigenze di risparmio e protezione dei propri iscritti e dei loro familiari.

k

Tag

n

Categorie

Video SPP